Home » News » Bip Mobile, è la fine?

Bip Mobile, è la fine?



Svegliarsi ed accorgersi che il proprio dispositivo non naviga, non invia SMS e non permette di effettuare o ricevere chiamate, alle sogli del nuovo anno, potrebbe essere un incubo. E’ quello che sta succedendo a tutti gli utenti dell’operatore virtuale Italiano Bit Mobile che per un’improvviso blackout ha mandato offline tutti i suoi utenti che già pativano i molteplici disservizi.

I problemi economici che sta passando l’operatore mobile, avevano già causato una miriade di disservizi, ma quello che è successo ieri ha mandato su tutte le furie i propri utenti perché, a differenza delle altre volte, il disservizio oltre a non essere stato comunicato non è rientrato e gli utenti si ritrovano senza la possibilità di usare il cellulare. In più si è aggiunta anche l’impossibilità di raggiungere il portale ufficiale nella sezione Area Clienti.

La cosa è abbastanza seria, se pensiamo che ieri sera il portale Mnvonews ha pubblicato un comunicato stampa di Telogic (azienda fornitrice dei servizi di rete a Bip Mobile) che annunciava di aver interrotto ogni rapporto di collaborazione con l’operatore virtuale.

Comunicato Telogic

Comunicato Telogic

“Con dispiacere e dopo aver cercato qualsiasi soluzione, Telogic è costretta ad interrompere i servizi forniti a Bip Mobile. La società è rammaricata dalla decisione presa ma la situazione economica che si è venuta a creare non lascia altra scelta.

Per rispetto degli utenti agganciati a Bip Mobile è doveroso fare una breve ricostruzione dei fatti che hanno portato a questa sofferta decisione. Telogic è una delle pochissime realtà italiane in grado di abilitare qualsiasi operatore mobile. Al fine di superare un momentaneo stato di difficoltà economica il nuovo management, insediatosi a fine novembre, ha varato un piano di ristrutturazione accettato dalla maggioranza assoluta dei creditori. Questo consente la continuità dell’attività e l’erogazione dei servizi offerti ai clienti.

La sofferenza economica di Telogic è stata generata dalla mancata riscossione dei crediti vantati nei confronti di alcuni clienti. Tra questi c’è Bip Mobile che, da mesi ormai, non onora più gli impegni presi con il proprio Enabler. In virtù di tutto questo Telogic, suo malgrado, non potendo più sopportare l’esposizione che aumenta quotidianamente, è stata costretta ad interrompere la fornitura dei servizi a Bip Mobile. Questa decisione è stata rimandata più volte nella speranza che la società di telefonia mobile trovasse una soluzione. Telogic ha percorso tutte le strade per la tutela dei clienti finali ma ogni invito fatto è stato completamente ignorato da Bip Mobile“.

Bip Mobile è un operatore virtuale che si appoggia ala rete di H3G per fornire i suoi servizi voce e dati, tuttavia i servizi di rete non vengono erogati direttamente da H3G ma da Telogic. Questa azienda di recente è andata in forte difficoltà economica a causa dei mancati pagamenti da parte di alcuni suoi clienti tra cui anche Bip Mobile. Dopo una lunga controversia che vedeva coinvolte anche H3G e l’AGCOM, Telogic fu ceduta ad una nuova proprietà che presentò un piano di ristrutturazione. La “nuova” Telogic avrebbe continuato ad offrire ai clienti i suoi servizi di rete solo laddove avesse ricominciato a ricevere, con regolarità, quanto dovuto per i servizi di rete resi.

Ora è ancora presto per capire come proseguirà la vicenda, sicuramente saranno ore decisive per capire il futuro di Bip Mobile, ma il nostro pensiero va ai suoi utenti che attualmente sono soli e non sanno come comportarsi, al momento non è possibile nemmeno fare un porting del numero ad un altro operatore. Una situazione molto delicata da risolvere velocemente il cui esisto positivo però non è purtroppo scontato.