Home » News » Asus Transformer Book Duet TD300 | Dispositivo 4 in 1 dual boot Android / Windows 8.1
transformer-book-duet-td300-4-631x451

Asus Transformer Book Duet TD300 | Dispositivo 4 in 1 dual boot Android / Windows 8.1



Asus ha presentato ufficialmente il nuovissimo Tansformer Book Duet TD300, primo dispositivo 4 in 1 con sistema operativo dual boot Android e Windows 8.1 al mondo.

Il Tansformer Book Duet TD300 infatti può utilizzare sia il sistema operativo Android che Windows 8.1 e trasformarsi con semplicità da tablet a notebook grazie alla dock con tastiera. Grazie ad un apposito tasto sarà possibile passare istantaneamente da Android a Windows 8.1 con il salvataggio automatico dello stato del sistema operativo che si andrà a chiudere in modo da ritrovare tutto esattamente come lasciato quando si tornerà ad utilizzarlo.

Asus Tansformer Book Duet TD300 sarà disponibile nella versione che sarà proposta ad un costo di 549€ e dotata di doppio sistema operativo Windows 8.1 Standard ed Android 4.2.2 Jelly Bean, display da 13.3 pollici con risoluzione1366 x 768 display e processore Intel Core i3 ed in quella da 649€ che disporrà di un display Full Hd (1080p) e processore Intel Core i7, oltre ovviamente a tutte le varianti proposte da Asus.

asus_transformer_book_duet

Le altre specifiche tecniche, comuni tra i due modelli, vedono 4GB DDR3L 1600 RAM, fino a 128 GB SSD in modalità tablet e fino ad 1 TB HDD per la dock, batteria da 38WHr che dovrebbe garantire fino a 5 ore in modalità Windows 8.1 e 6 ore in quella Android 4.2.2, 802.11ac Wi-Fi, Bluetooth 4.0 + EDR, slot MicroSD, jack cuffie mentre la dock con tastiera avrà una porta USB 3.0, due porte USB 2.0, porta ethernet 10/100Mbit/s ed uscita HDMI 1.4.

Se Asus aggiornerà il sistema operativo ad Android 4.4 KitKat ci troveremo sicuramente ad uno dei migliori dispositivi mobile di questo 2014. Aspettiamo comunicati ufficiali da parte di Asus per conoscere la data di arrivo in Italia del nuovo Asus Tansformer Book Duet TD300  che dovrebbe comunque aggirarsi al Q2 2014.